Tsunami

Tsunami – Ospedale di Nilaveli

Anno 2005
Il 26 dicembre 2004 uno tremendo tsunami sconvolge il sud-est asiatico. Rinasce improvvisa la voglia di darsi da fare, rinasce lo spirito di Solidarietà Vigolana!
Il Comune di Vigolo Vattaro concede un’assegnazione straordinaria di legna di faggio, che, nella primavera del 2005 è stata tagliata, lavorata e consegnata a ritmo serrato.
Qualche cifra per capire l’impegno dimostrato dai volontari:
– 120 amici di tutte le età, dai 14 agli 80 anni per un totale di 418 giornate lavorative, compreso un vivace gruppo della piccola comunità di Valsorda, con la supervisione del corpo delle Guardie Forestali
– introito dell’iniziativa: € 34.000 per la legna ed altri € 8.000 per offerte,
– in totale sono stati lavorati 3.143 q.li di faggio.
La scelta della destinazione dell’aiuto è stata difficile; l’impossibilità di gestire in proprio un progetto a così grande distanza e lo scrupolo di evitare qualsiasi spreco hanno indotto SOLIDARIETA’ VIGOLANA ad appoggiarsi ad una realtà sperimentata e al di sopra di ogni sospetto.
Abbiamo deciso pertanto, in collaborazione con il vicino Gruppo Missionario Folgaretano, di affidarci al VIS, braccio operativo dei Salesiani all’estero, per lacostruzione del Reparto Pediatrico dell’Ospedale rurale di Nilaveli nello Sri Lanka.

Competenze

Postato il

6 marzo 2005